NARRATIVA


L'ETICA DELLE FORMICHE

Romanzo, pagg. 260

Ambientata nella Lombardia degli anni '50, la storia racconta l'epica lotta di Rosa  per crescere i suoi figli e  procurarsi una nuova abitazione. A contrastarla ci sono non solo le difficoltà contingenti ma anche un contesto sociale arido e bigotto  e l'arroganza dei piccoli potenti di paese.

Edito da PhotoCity.it, Pozzuoli (Na) nel 2014, pagg. 360

Reperibile sui principali siti web (Ibs, Amazon, PhotoCity, ecc..) e nelle maggiori librerie col Codice ISBN 978-88-6682-536-4
Il titolo stimola una domanda: "Hanno un'etica le formiche? Solo un grande mirmecologo come A. Forel (Le mond social des fourmis) avrebbe saputo rispondere. Nel romanzo il senso viene traslato.

Figura centrale è Rosa. E si inizia con un lutto. Quindi la storia si snoda, veloce ma precisa in ogni dettaglio, anche stilistico (nel parlato, certe forme, es. c'hanno). Attenzione anche ai luoghi, come in quel di Ferrara.

La tensione narrativa è costante, specie quando vi si aggiunge lo stupro (Alida). Numerose le difficoltà dei personaggi, specialmente economiche, che devono trovare risoluzione.

Si mettono a confronto tra uomo e donna due concezioni dell'amore (capp. 56 e 63). La nostra

condizione fisica mira alla spiritualità, forse per noi troppo difficile: sarà la donna a salvarci?

Un romanzo perciò vivo, ricco di dialoghi, che segue un filo logico e trascina con sé il lettore.

                                                                                   (Luciano Nanni, Literary nr. 2/2015)

 


UNA BORSA PIENA DI SOGNI

Romanzo

 

"Chi trova un amico, trova un tesoro", si dice. Ma è vero anche il contrario? Per il protagonista di questo romanzo, l' accidentale ritrovamento di una grossa somma di denaro darà avvio ad una sequela di drammatici avvenimenti che sconvolgeranno la sua vita portandolo però alla scoperta della propria  identità.

In attesa di pubblicazione

In attesa di pubblicazione.


LA SCELTA DI POLDINA

Romanzo, pagg. 360

Il romanzo copre un arco di 25 anni, in cui guerra, dopoguerra, religione e tradizione dettano le azioni ai protagonisti del romanzo, una bambina che diventa donna e il suo compagno di giochi, condizionandone in modo diverso la crescita e le relative scelte.

 

In concorso al Premio Neri Pozza


UNA CASA DI LA' DAL MARE

Romanzo, pag. 220 tutti

Durante la guerra del Kosovo alcuni profughi fuggono da Serajevo. Con essi ci sono due bambini, i quali finiscono nelle mani di alcuni criminali che li tradurranno in Italia per avviarli alla mendicità ed alla prostituzione. Il loro destino si incrocia con quello di un capitano dei carabinieri il quale sta conducendo un'indagine per un omicidio infantile. Sarà il loro incontro a decretare una svolta nell'indagine e un indirizzo finalmente positivo alla vita dei due fratelli.

In attesa di pubblicazione